Analgosedazione per procedure invasive

 

Attività pediatrica

Rientrano prevalentemente nel percorso di diagnosi e terapia nel bambino affetto da leucemia linfatica acuta (LLA).

E' stato elaborato un percorso organizzato e condiviso per una gestione integrata dell'ansia e del dolore procedurale durante la diagnosi e il trattamento della LLA del bambino.

Il ruolo dell'anestesista, che si affianca al pediatra curante, incomincia dall'incontro con i genitori e col piccolo paziente, momento fondamentale di informazione e counselling.

L'anestesista gestisce l'analgo-sedazione per affrontare procedure dolorose (aspirato midollare, rachicentesi diagnostiche e medicate), indispensabile per minimizzare il dolore e lo stress psicofisico dei bambini e delle loro famiglie. Le tecniche non farmacologiche sono parte integrante del nostro lavoro (respirazione con bolle di sapone, rilassamento, visualizzazione, distrazione e coinvolgimento col gioco dell'astronave).

Il posizionamento e la gestione dei cateteri venosi centrali (CVC) si può avvale anche della collaborazione con l'U.O. Anestesia, Rianimazione e Cure palliative.

Possiamo essere coinvolti anche nella sedazione delle rachicentesi urgenti per la diagnosi di patologie infettive del sistema nervoso centrale, come la meningite.

 

Attività pediatrica

 

Protocolli