Attività

 

La Struttura Complessa (S.C.) Ostetricia e Ginecologia


L'accesso avviene tramite Pronto Soccorso, salvo in caso di ricovero programmato. Il nostro punto nascita si qualifica come centro di I livello, punto di riferimento per un percorso nascita fisiologico, accogliendo quindi le donne in gravidanza dalla 34ª sett di età gestazionale.Il reparto di Ostetricia e Ginecologia è collocato al secondo piano dell'Ospedale di Cittiglio.

In reparto sono presenti 8 camere, da due posti letto ciascuna, provvista di bagno con doccia privati. Sullo stesso piano sono presenti la stanza del parto dolce "La Cicogna" ed il Blocco Parto, composto da 2 sale per il travaglio ed il parto, un'isola neonatale per le prime cure al neonato e il nido con annessa sala dedicata all'allattamento.

Per promuovere la relazione mamma-papà-bambino e per favorire l'allattamento al seno viene adottata la pratica del rooming-in, supportata dalla presenza in ogni stanza di fasciatoio e di paracolpi in dotazione ad ogni letto.

È possibile richiedere, compatibilmente con la disponibilità di letti, di riservare una camera privata in regime di solvenza, con l'ulteriore possibilità per un accompagnatore di fermarsi per la notte e/o per i pasti.

 

Il Personale della S.C.

Durante la vostra permanenza potrete contare sulla disponibilità di differenti figure professionali.

Le ostetriche, le infermiere, le puericultrici e il personale di supporto, che vi accoglieranno e accompagneranno dal ricovero fino al momento della dimissione.
Il medico ginecologo, il medico pediatra e l'anestesista, sono presenti 24/24h.
Il travaglio ed il parto verranno seguiti da un'unica ostetrica, garantendo un assistenza "one to one", cercando di promuovere e tutelare la fisiologia il più possibile.
In Sala Parto, laddove lo desideriate e non sussistano controindicazioni mediche, avrete la possibilità di usufruire di analgesia peridurale 24/24h.
Ugualmente, in travaglio così come al parto, sono prediletti movimento e posizioni libere. Nel pieno rispetto del momento nascita si attende che il cordone abbia smesso di pulsare per essere clampato e reciso.