Analisi delle urine

 

Per la raccolta delle urine, attenersi alle istruzioni indicate qui di seguito.

Nel caso del dosaggio URO-COPRO-PORFIRINE, ACIDO DELTA AMINOLEVULINICO e PORFOBILINOGENO urinari su urine delle 24 ore i campioni sono accettati da lunedì a giovedì, dalle ore 7.30 alle 10.00.

Per esame chimico, fisico e morfologico delle urine, il contenitore è fornito dal Centro Prelievi.

Per esame citologico delle urine, il contenitore è fornito dall'Anatomia Patologica di via O. Rossi, Varese.

Per la raccolta delle urine utilizzare provette a fondo conico disponibili in farmacia o fornite dal Centro Prelievi. 

Raccolta: scartare il primo getto di urina e raccogliere il successivo direttamente nella provetta (se necessario utilizzando il bicchiere di plastica fornito). Riempire la provetta conica fornita per circa i 2/3 per gli adulti e almeno la metà per i bambini. Nel caso siano richiesti altri esami sulle urine riempire tutte le provette fornite per ogni esame richiesto. Consegnare la provetta agli operatori nei box del Centro Prelievi.

N.B. Per tutti i casi in cui la raccolta delle urine non segue vie fisiologiche (es. da catetere, sacchetto) riferirsi alle indicazioni specifiche sotto indicate per l’urinocoltura.

Nel caso sia necessaria una urinocoltura

• utilizzare la provetta sterile fornita o nel caso di prelievo domiciliare procurarsi in farmacia un barattolo sterile ad imboccatura larga 'per urinocoltura'

• se prelievo domiciliare trascrivere cognome e nome sul contenitore

• utilizzare le urine della prima minzione del mattino

• lavare accuratamente mani e genitali esterni con acqua e sapone prima di procedere al prelievo

• risciacquare abbondantemente

• urinare scartando il primo getto e raccogliendo parte di quello successivo direttamente nel contenitore sterile, possibilmente senza interrompere la minzione, riempiendo il contenitore non oltre la metà

• non toccare con le mani o i genitali i bordi o l'interno del contenitore

• richiudere accuratamente il contenitore

NOTA: se richiesto anche esame chimico fisico dopo aver scartato il primo getto raccogliere il campione anche nella apposita provetta non sterile.

• Per esami batteriologici in pazienti con catetere a permanenza procurarsi in farmacia un contenitore sterile (per esami chimico fisici è necessaria una provetta per raccolta urine a fondo conico), utilizzare una siringa da 20 ml con ago e trascrivere cognome e nome sul contenitore relativo.

• procedere alla raccolta possibilmente il mattino stesso in cui il campione verrà consegnato in laboratorio o, al massimo, la sera precedente avendo l'avvertenza di conservare il campione in frigorifero (non congelare)

• non raccogliere l'urina dalla sacca o sconnettendo il catetere

• chiudere con una pinza il tubo di raccordo fra catetere e sacca subito al di sotto della giunzione con il catetere per almeno un'ora

• disinfettare un tratto del catetere appena al di sopra della giunzione con il raccordo o in corrispondenza del dispositivo apposito per il campionamento

• aspirare con la siringa alcuni ml di urina (per l’esame batteriologico sono necessari circa 3 ml di urina, per l’esame chimico fisico sono necessari 13 -20 ml di urina)

• immettere il campione nella provetta richiudendolo accuratamente evitando di toccare il bordo del contenitore con le mani.

• per pazienti adulti incontinenti non cateterizzati (con pannolone) è difficile fornire delle indicazioni utili per una raccolta "sicura" del campione per esami batteriologici; è raccomandato comunque di tentare di raccogliere, dopo accurato lavaggio dei genitali del paziente, direttamente nel contenitore sterile anche pochi millilitri di urina, non sono assolutamente utilizzabili, per l'esame colturale, campioni ottenuti previa spremitura del pannolone.

• Per l’esame di urinocoltura procurarsi in farmacia due sacchetti adesivi sterili e un contenitore sterile ad imboccatura larga 'per urinocoltura'

• trascrivere cognome e nome sul contenitore

• procedere alla raccolta possibilmente il mattino stesso in cui il campione verrà consegnato in laboratorio o, al massimo, la sera precedente avendo l'avvertenza di conservare il campione in frigorifero (non congelare)

• lavare accuratamente con acqua e sapone i genitali del bambino e la cute circostante - risciacquare abbondantemente

• se possibile raccogliere direttamente nel barattolo sterile il campione di urina eventualmente stimolando la minzione nel modo più congeniale al bambino altrimenti applicare con l'apposita parte adesiva il sacchetto alla cute circostante i genitali

• appena avvenuta la minzione (per il solo esame colturale sono sufficienti pochi millilitri di urina) rimuovere il sacchetto e richiuderlo accuratamente ripiegando su sé stessa la parte adesiva

• riporre il sacchetto all'interno del barattolo (non versare l'urina dal sacchetto nel barattolo)

• non lasciare applicato il sacchetto per più di 45', se necessario sostituirlo dopo avere ripetuto la detersione
 

Scartare le prime urine del mattino e segnare l’ora (ad es. le ore 7). Raccogliere nel contenitore tutte le urine emesse nella giornata, notte inclusa. Il mattino successivo terminare la raccolta aggiungendo anche le urine emesse nella stessa ora del giorno precedente (ore 7).

Mescolare con attenzione, misurare la quantità di urina e scrivere il volume totale delle urine emesse su un foglio.

Al completamento della raccolta, prima di consegnare il campione in laboratorio, si deve:

a) rilevare la quantità di urine raccolte nelle 24 ore, leggendo la gradazione sul contenitore, e scriverla sulla provetta di campionamento;

b) miscelare il contenuto delle urine raccolte nelle 24 ore, avendo cura di aver ben chiusi i tappi a vite esistenti;

c) svitare il tappo più piccolo del contenitore, inserire il contenuto nella provetta di campionamento sino al riempimento;

d) consegnare al laboratorio solo la provetta di campionamento con indicata la quantità.

 

Prelevare una provetta di urine dalla raccolta per ciascuno dei gruppi di esami che devono essere eseguiti.

Tutti i campioni devono essere conservati in frigorifero.

ATTENZIONE: Verificare nel campo seguente se l'esame prescritto è tra quelli che prevedono una modalità di raccolta delle urine particolare!

Dosaggi di ACIDO VANILMANDELICO, ACIDO 5-IDROSSINDOLACETICO, ACIDO OMOVANILLICO e METANEFRINE

Il campione di urine da consegnare deve essere prelevato dalla raccolta delle urine delle 24 ore.

Indicare la diuresi (volume totale di urine prodotte nelle 24 ore) sulla etichetta.

Nei tre giorni precedenti la raccolta delle urine, il paziente deve astenersi dall'ingerire:

BANANE, POMODORI, PRUGNE, AVOCADO, ANANAS, MELANZANE, NOCI, CIOCCOLATO e VANIGLIA.

Limitare al massimo l'uso di CAFFE' e TE' ed evitare di FUMARE.

Nel caso la raccolta prosegua per più giorni, consegnare i campioni ogni singolo giorno (i giorni successivi al primo non si attende in coda, ma si consegna il campione, con etichetta e foglio recante la diuresi, al personale della sala prelievi).

 

Dosaggio IDROSSIPROLINA

Il campione di urine da consegnare deve essere prelevato dalla raccolta delle urine delle 24 ore.

Nessun pretrattamento e consegna al termine della raccolta.

Indicare la diuresi (volume totale di urine prodotte nelle 24 ore).

Il giorno precedente la raccolta, il paziente deve astenersi dall'ingerire:

CARNE, PESCE, DOLCIUMI E QUALSIASI ALTRO ALIMENTO CHE CONTENGA GELATINA (ad es. BRODO).

 

Dosaggio URO-COPRO-PORFIRINE

Il campione di urine da consegnare deve essere prelevato dalla raccolta delle urine delle 24 ore.

Nessun pretrattamento e consegna al termine della raccolta.

Il campione viene accettato solo dal lunedì al giovedì.

Indicare la diuresi (volume totale di urine prodotte nelle 24 ore).

Le urine non devono essere esposte alla luce (coprire eventualmente il contenitore con carta argentata).

 

ACIDO DELTA AMINOLEVULINICO e PORFOBILINOGENO

Il campione di urine da consegnare deve essere prelevato dalla raccolta delle urine delle 24 ore.

Nessun pretrattamento e consegna al termine della raccolta.

Il campione viene accettato solo dal lunedì al giovedì.

Indicare la diuresi (volume totale di urine prodotte nelle 24 ore).

Le urine non devono essere esposte alla luce (coprire eventualmente il contenitore con carta argentata).

 

CLEARANCE DELLA CREATININA

Campioni necessari: 1 provetta di siero + 1 campione di urine.

Il campione di urine da consegnare deve essere prelevato dalla raccolta delle urine delle 24 ore.

Nessun pretrattamento e consegna al termine della raccolta.

Indicare la diuresi (volume totale di urine prodotte nelle 24 ore).

Il prelievo del campione di siero deve inderogabilmente essere eseguito al termine della raccolta delle 24 ore e deve essere inviato insieme al campione di urine.

 

ANALITI URINARI (SODIO, POTASSIO, CLORO, UREA, AMILASI, ACIDO URICO, GLUCOSIO) + PROTEINE TOTALI + CISTINA

Il campione di urine da consegnare deve essere prelevato dalla raccolta delle urine delle 24 ore.

Nessun pretrattamento e consegna al termine della raccolta.

Indicare la diuresi (volume totale di urine prodotte nelle 24 ore).

 

ANALITI URINARI (CALCIO, FOSFORO, MAGNESIO, OSSALATI, CITRATI)

Il campione di urine da consegnare deve essere prelevato dalla raccolta delle urine delle 24 ore acidificate.

Indicare la diuresi (volume totale di urine prodotte nelle 24 ore).

Ad inizio raccolta, l’utente deve versare sul fondo del contenitore 6 cucchiai da tavola di acido muriatico presente in commercio (concentrazione al 10-12%).

N.B. Si raccomanda di versare il conservante acido (acido cloridrico/muriatico, HCl) nel contenitore delle 24 ore subito dopo la prima minzione; non versare mai il conservante nel contenitore vuoto.

 Tenere lontano dalla portata dei bambini. Non ingerire. 

MASSIMA ATTENZIONE: L’ACIDO E’ MOLTO CORROSIVO E IRRITANTE.

Se non si effettua l’acidificazione, il campione non può essere accettato e il personale amministrativo deve invitare l’utente a ripetere la raccolta e a ritornare.

Le modalità di raccolta delle urine sono identiche a quelle indicate all’inizio del documento.

L’acido non viene fornito dal punto prelievi.

 

MICROALBUMINURIA

Il campione di urine da consegnare è indifferentemente il campione di urine spot o quello prelevato dalla raccolta delle urine delle 24 ore.

Utilizzare inderogabilmente la provetta per urine a FONDO TONDO.

 

ELETTROFORESI  DELLE  PROTEINE URINARIE

Il campione di urine da consegnare deve essere prelevato dalla raccolta delle urine delle 24 ore.

Indicare la diuresi (volume totale di urine prodotte nelle 24 ore).

• Non utilizzare la prima urina del mattino

• Raccogliere la seconda urina del mattino in un provettone fornito dall’Anatomia patologica di via O.Rossi contenente del conservante (alcool 50°)

• Apporre sul provettone un’etichetta con nome e cognome

• Consegnare il campione la mattina stessa in cui viene raccolto

• La raccolta deve essere effettuata per due giorni, preferibilmente consecutivi, dal lunedì al venerdì.

LA RACCOLTA DEVE ESSERE EFFETTUATA PER 2 GIORNI, PREFERIBILMENTE CONSECUTIVI, DAL LUNEDI’ AL VENERDI’

• Non è necessario il digiuno

• L’esame può essere eseguito anche durante l’assunzione di farmaci, purché non siano antiblastici

ORARIO DI CONSEGNA: da LUNEDI’ a VENERDI’ ORE 8-11 presso Anatomia Patologica (Padiglione Bianchi), via O. Rossi 9, Varese